Sicilia Millennium - scrivi al direttore  

SPETTACOLO&CULTURA

 

© sicilia millennium™
quotidiano telematico diretto da Enza Garipoli
tutti i diritti riservati
sicilia millennium... e ti affacci al mondo

 

indice delle notizie

 
     vai al supplemento culturale Misura D'Amore      
 

PALERMO -  La rappresentazione della farsa di Anna Mauro "Ccà c'è sempri u' suli" in scena il 7 giugno alle 21 al Teatro Crystal

CCA' C'E' SEMPRI U' SULI: COSA C’E’ DIETRO
di Simonetta Genova
3 giugno 2006



Nella foto: il cast al completo di "Ccà c'è sempri u' suli"

PALERMO - Per la regia di Anna Mauro, ancora una replica del divertentissimo spettacolo  che ha allietato un folto pubblico a Palermo e provincia. Potranno coniugare divertimento e riflessione coloro che già conoscono lo spettacolo oppure chi volesse prepararsi all'attesissimo seguito "Ccà c'è sempri a' niegghia", che sarà rappresentato prossimamente in prima nazionale dalla stessa compagnia.

“ Ccà c’è sempri u’ suli ”: dietro c’è tutto l’amore per la propria terra. Non si tratta però di un pittoresco superficiale, né di una Palermo da cartolina. La farsa è il mezzo per coinvolgere il pubblico con la risata e la solarità che la Sicilia esprime mentre mostra le sue molteplici contraddizioni.
Il linguaggio stesso non è falsato o edulcorato, ma tale da potere essere udito origliando, non visti, dalle parti del mercato di Ballarò o nel cortile di un qualsiasi quartiere popolare della città.
Nella preparazione dei “babbaluci”, prelibatezza di lumache raccolte da cardi spinosi, da contraltare ai risvolti comici fa l’allegoria, complessa e amara, del siciliano risucchiato dalla sua casa, da cui si separa con dolore anche se fa acqua da tutte le parti.
I “babbaluci” lasciano una traccia dovunque vadano e finiscono ammucchiati alla rinfusa insieme a centinaia di loro simili, creature manipolate a proprio uso e … “consumo”. Ma qualcuno, di tanto in tanto, si ribella, dirigendosi risoluto verso la libertà; ricacciato violentemente indietro, la sua sorte è in pentola: non gli resta altro che soddisfare il palato esigente di coloro che lo vogliono fagocitare.
Lo spettatore viene travolto dalle chiacchiere, stordito dai battibecchi, divertito dalle esibizioni dei popolani che si improvvisano artisti. Nella sua mente rimbalzano il pensiero della simpatia dei siciliani e quello della tenacia delle loro radici, che nessuna lusinga - anche se viene da “lì sopra” - potrà mai spezzare.

 

argomenti correlati

LA PAGINA DEDICATA A
SPETTACOLO&CULTURA

PALERMO -“ CCA’ C’E’ SEMPRI U’ SULI ” - SOLE DI PASSIONE E D'ALLEGRIA
di Aldo Reina
....
per saperne di più


CCA' C'E' SEMPRI U' SULI:

farsa di Anna Mauro
il 7 giugno alle 21 al Teatro Crystal

con: Marilia Chiovaro, Gino Bonanno, Maurizio Tusa, Maria Teresa Ricotta, Agostina Somma, Filippo Minneci, Valentina Raccuglia, Sonia Reina, Rebecca Ciani, Sara Lucido, Federica Cafiso, Simonetta Genova, Salvo Rubino, Marisa Capone, Alessandra Bruscia, Giuseppe Cinà, Angelo Cimino - Scene: Valentina Raccuglia - Allestimento: Marco Ferrazzi - Luci e fonica: Davide Velardi
Regia: Anna Mauro






PALERMO - La Semenzologa & Company
Opera di Anna Mauro
con Agostina Somma & Company
07-04-2006 - ore 21:30 – Aula Universitaria - ex Cinema Edison
***La Semenzologa oltre la scena
di Aldo Reina

Foto scelte: Gli Autori de Una Cicciona all'agrodolce

Foto scelte Sissi e Valentina