Sicilia Millennium - scrivi al direttore  

SPETTACOLO&CULTURA

 

© sicilia millennium™
quotidiano telematico diretto da Enza Garipoli
tutti i diritti riservati
sicilia millennium... e ti affacci al mondo

 

indice delle notizie

 
     vai al supplemento culturale Misura D'Amore www.misuradamore.it      
 


I ra-GATTI della vecchia, di Anna Mauro
Il successo di una “fiabola” di Natale davvero unica
La "mitica" recensione, in 3 parti, di Aldo Reina:

METTI UNA SERA A FIABALAND (3)

 
Valentina Raccuglia al trucco di Sant'Antonio Abate e della raGatta Sciuscià

             clicca qui per il video con Media Player ecc.

          video prove 2 con immedya sicilia millennium-universal

Recensione terza parte -  Sono tanti gli aspetti artistici e tecnici da rimarcare, dai costumi alle scenografie (Valentina Raccuglia e Simonetta Genova, con la collaborazione per i costumi di Silvana Sardina, Marilia Chiovaro, Maria Teresa Ricotta, Sonia Reina e Clara Montalbano) dalle luci e fonica (Davide Velardi e Livio Rubino) alla regia (Anna Mauro). In sinergia perfetta… da favola.


Alcuni accenti critici:
Marisa Capone (la vecchia), una recitazione semplice, naturale ed efficace, in armonia con il personaggio che rappresentava;

 Salvo Rubino, eclettico attore nei faticosi panni del ragatto Circe, esplosive alcune sue battute;

 Alice Anselmo, convincente e affascinante ragatta Sciuscià, elegante nelle movenze, ispirata nella gestualità felina con una linea di continuità emulativa straordinaria;

 Davide Di Meglio, talento notevole, ha umanizzato con calore ed energia comica la fiamma del pibigas;

 Clara Montalbano, spumeggiante angelo custode, particolarmente apprezzata per la notevole performance e lo schizofrenico umorismo con cui ha pervaso la scena;

 Maurizio Tusa, infiocchettato e splendente nell’umano vegetale, malgrado l’inusuale e scomoda radice partecipativa è stato molto bravo a sostenere la parte: non era facile compenetrarsi in un albero di natale;

 Giulio Giardina, contemplativo San Francesco, sebbene attore di un’impalpabile apparizione, la sua presenza è stata preziosa per l’equilibrio che ha saputo dare al personaggio in celestiale parodia;

 Francesco Vinci, corposo Sant’Antonio, la sua fierezza interpretativa ha strappato più di un sorriso;

 Claudio Mandalà, il garzone della spesa, nei panni dell’imbranato ha recitato con impegno e buona resa comica;

 Michele Molinelli, il vicino di casa, molto bravo nel dosare e realizzare il passaggio dal personaggio burbero e complessato della prima parte, al personaggio fragile e bisognoso d’affetto dell’epilogo.



Da sottolineare, infine, la partecipazione straordinaria dei bambini (nella foto sopra) attori del Laboratorio Teatrale di Anna Mauro e Sonia Reina (Rebecca Ciani, Serena Mauro, Marta Modica, Marta Alabiso, Michela Inzerillo, Maria Grazia Mannella, Giovanni Mannella, Alessia Falsone, Giuseppe Maniscalco, Giulia Bruno).
 All’esordio in scena hanno rappresentato gli “animali” con grazia, misura e con eclatante entusiasmo alla fine dello spettacolo, ripresentandosi agli spettatori in calzamaglia nera come “mimi” in miniatura.

Alla fine dello spettacolo mi sento di eccellente umore.

 Non penso più ai contrattempi del pomeriggio, sono in uno stato di grazia come non mi sentivo dai tempi della prima visione di Mary Poppins. L’Autrice/regista Anna Mauro, chiamata in proscenio, con i suoi attori e tecnici al classico “uno, due e tre” augura a tutti gli spettatori Buon Natale.
Mi avvio per il corridoio verso l’uscita, quando mi sento tirare dal cappotto. Mi abbasso e vedo gli occhi divertiti del bambino che mi stava accanto. “Buon Natale” mi dice. E’ grazioso, mi fa un sorriso. “Buon Natale”, rispondo.
Se non è fiabola la vita… ditemi voi!


Grazie Aldo e un BUON NATALE anche a nome dei tuoi affezionati lettori di Sicilia Millennium, per te per Anna e per i fantastici attori del "Carrozzone"
Enza


La recensione di Aldo Reina , parti precedenti:

                                                               clicca qui per la I parte

                                                                                  
                                                                                   
clicca qui per la II parte

 

 

argomenti correlati
I raGATTI della Vecchia
di Anna Mauro

Personaggi:

La Vecchia

Circe, il raGATTO

Sciuscià, la raGATTA

Il Tizio cattivo

Il Pibigas

Il Garzone

L’Albero

L’Angelo

San Francesco

Sant’Antonio
Interpretati rispettivamente da:
Marisa Capone

Salvo Rubino

Alice Anselmo

Michele Molinelli

Davide Di Meglio

Claudio Mandalà

Maurizio Tusa

Clara Montalbano

Giulio Giardina

Francesco Vinci

Gli animali sono:

Silvana Sardina

Simonetta Genova

Giuseppe Cinà

Pietro Di Napoli

Patrizia Schiavone

Rebecca Ciani

Federica Cafiso

Dario Farina

Serena Mauro

Marta Modica

Marta Alabiso

Michela Inzirillo

M. Rosaria Mannella

Giovanni Mannella

Alessia Falsone

Giuseppe Maniscalco

Giulia Bruno

Scenografie e costumi di Valentina Raccuglia, Simonetta Genova

Allestimento di Marco Ferrazzi, Sonia Reina, Emanuela Di Meglio

Luci e fonica di Davide Velardi

Regia di Anna Mauro
 

LA PAGINA DEDICATA A
SPETTACOLO&CULTURA

PALERMO -“ CCA’ C’E’ SEMPRI U’ SULI ” - SOLE DI PASSIONE E D'ALLEGRIA
di Aldo Reina
....
per saperne di più