Enza Garipoli
Direttore responsabile


              MISURA D'AMORE

Il supplemento culturale:
Misura d'Amore

 

.................................. entra


In primo piano da Palermo

................................ di più


 

Clicca qui!
 

............................


 

 

..............................


Gennaio 2008

A CATANIA, IL NUOVO SALONE "CAPELLIMANIA" DEGLI HAIR STYLIST SALVO & CARMELO
in via Torino 102

............................... di più


SALUTE E FARMACI

INFLUENZA: quest'anno si spende meno con i farmaci equivalenti; possibili risparmi fino a 33 milioni di euro - All'interno la Tabella comparativa
di Enza Garipoli

............................... di più


  Inchiesta minori

CATANIA - INCHIESTA NEL DISAGIO MINORILE IN SICILIA
di Enza Garipoli

............................... di più


           IL RACCONTO

Omaggio per i nostri lettori: "ASPETTANDO IL PROCESSO"
 di Enza Garipoli

...............................entra


© sicilia millennium 2007
   tutti i diritti riservati

---



-histats.com

---

   
 

 

 

 

Cinema

9 febbraio 2008

www.siciliamillennium.it

CINEMA - un film da amare, "NON C'E' PIU' NIENTE DA FARE"
successo annunciato delle peripezie DI UNA irresistibile COMPAGNIA DI attori AMATORIALI
"Man mano che le scene si alternano e si sviluppano, il film guadagna in interesse, i personaggi acquisiscono personalità e gli attori sostengono i ruoli con disarmante semplicità e coerenza"
di Aldo Reina


Isabelli Cecchi e Rocco Papaleo

CINEMA- Senza alcun clamore promozionale, spot televisivi a tempesta, effetti speciali, e quant’altro di eclatante siamo ormai abituati a ricevere con forti condizionamenti di scelta dal sistema mediatico, ieri 8 febbraio, prodotto da Federica e Alessandro Cirilli per Teatro Luce, è uscito nelle sale di tutta Italia, quasi sottovoce, il film di Emanuele Barresi “Non c’è più niente da fare”.
Il sottotitolo “La vita è una commedia” riassume il paradigma che meglio esprime il centro pulsante del film. Una commedia brillante, con notevole caratterizzazione contestuale del soggetto e resa complessiva estemporanea con rilievi emotivi non di poco conto.
Una storia abbastanza realistica che narra delle vicende quotidiane di un gruppo di attori dilettanti, che trovano conforto e appagamento alle frustrazioni e alla pochezza della loro vita, ritrovandosi la sera nell’unico spazio teatrale della propria città di provincia.
La compagnia teatrale amatoriale “I perseveranti”, prepara la messa in scena della “Cavalleria Rusticana”. Il proprietario del teatro, senza dare alcun preavviso, avvia lo sfratto per cedere i locali ad una più ben redditizia attività bancaria. La compagnia, alla prospettiva di dover rinunciare all’unica attività che soddisfa le propria esigenze espressive ed esistenziali, rinsalda il gruppo e combatte con tutti i mezzi per scongiurare la realizzazione del progetto.
Fin qui tutto normale, una trama come tante, sennonché la novella di Giovanni Verga si trasferisce dai normali canoni della recitazione teatrale alla vita di ogni singolo personaggio, creando sviluppi paralleli ed un intrecciarsi di azioni e reazioni che stimolano le nervature della storia, infine rappresentata con incidenza di dramma, farsa, paradossi e commozione.
Man mano che le scene si alternano e si sviluppano, il film guadagna in interesse, i personaggi acquisiscono personalità e gli attori sostengono i ruoli con disarmante semplicità e coerenza.
L’ottimo Stefano Filippi (nella parte del regista), diventa il punto focale della storia, la sua performance risulta naturale, senza picchi di protagonismo eccessivo e per questo convincente.
Cristina Cirilli (Chiara), la donna amata dal regista, si disimpegna con molto carisma, il suo ruolo è accattivante e difficile, l’attrice segue una linea di recitazione consona al personaggio.
Rocco Papaleo (l’avvocato), notevole la sua recitazione nel ruolo del marito che tradisce e che viene tradito. Significativa la scena in cui la moglie gli confessa il proprio tradimento, in questa sequenza e in quelle che seguono il Papaleo dà il meglio di sé con risultati sorprendenti.
Affascinante ed eterea Alba Rowrwacher nel ruolo di Letizia, ragazza delicata alla ricerca dell’amore, che tenta il suicidio per un eccesso di sensibilità e che alla fine trova il rifugio ai propri slanci sentimentali in Ivan, ben rappresentato da Paolo Ruffini.
Una panoramica di personaggi ben contraddistinti: che dire del “cattivo”, della simpatica “costumista” con la mania della superstizione, del “falegname” artista. Ogni attore trova una collocazione importante finalizzata alla storia, ognuno compone una propria nicchia interpretativa. Tutto il cast s’impegna al meglio delle proprie possibilità artistiche, sia individualmente che nell’amalgama di gruppo, il risultato evidenzia la qualità di un film girato con indubbia passione e con simbiosi d’intenti.
Un’ulteriore nota per sottolineare la partecipazione di Raffaele Pisu e Valeria Valeri, grandi protagonisti delle platee teatrali e televisive, che in questo film hanno regalato un tocco di classe, senza invadenza di grandeur e con la semplicità e l’immediatezza dei grandi attori.
La regia di Emanuele Barresi è sicura, di grande professionalità e di rimarchevole attenzione e sensibilità nelle scelte registiche e nel montaggio Il film risulta ricco colpi di scena, con un’alternanza di situazioni comiche e prominenze emotive, con una conduzione lineare e scevra da ogni qualsivoglia esasperazione commerciale.


“Non c’è più niente da fare” diretto da Emanuele Barresi; nel cast: Rocco Papaleo, Alba Rohrwacher, Paolo Ruffini, Cristina Cirilli, Stefano Filippi, Isabella Cecchi, Fabrizio Brandi, Valeria Valeri, Raffaele Pisu, Andrea Buscemi e Lucia Poli.

Trailer ufficiale di
"Non c'è più niente da fare"
...clicca qui





 

.......................................................................


Altre notizie

....................................vai all'indice

 

  email: scrivi al direttore

   

La vostra vetrina su Internet

Casella di testo: cultura&show
PUBBLICITA' ON LINE
Per la pubblicità e piccoli annunci su SICILIA MILLENNIUM inviare email a: reclame@siciliamillennium.it
....................................
...
... di più   


    IL TEATRO DI ANNA MAURO

IN ANTEPRIMA, SICILIA SU MILLENNIUM LA SPLENDIDA COMMEDIA DI ANNA MAURO
IL MIRACOLO DELLE UOVA DI PASQUA

...........................per saperne di più

  IL BLOG DI ANNA MAURO

PATechnoloGEEK weBLOG
Cliccare su: 
Anna Mauro

...........................per saperne di più

  IL BLOG DI MAGIC

PATechnoloGEEK weBLOG
Cliccare su: 
Magic

...........................per saperne di più

  IL BLOG DI ALDO REINA

PATechnoloGEEK weBLOG
Cliccare su: 
Aldo Reina

...........................per saperne di più

  IL BLOG DI ENZA GARIPOLI

PATechnoloGEEK weBLOG
Cliccare su: 
Enza Garipoli

...........................per saperne di più

Altre notizie

..............................vai all'indice


 

 



SiciliaMillennium
Fondato nel febbraio 2001
progetto grafico Edizioni Steri -  2004 - 2005
progetto editoriale-impaginazione: Enza Garipoli
© sicilia millennium 2008   tutti i diritti riservati