home Sicilia Millennium  - scrivi al direttore  

notizie dalla sicilia

 

© sicilia millennium
quotidiano telematico diretto da Enza Garipoli
tutti i diritti riservati
sicilia millennium... e ti affacci al mondo

 

indice delle notizie 
turismo

 
     vai al supplemento culturale Misura D'Amore    

 

      

Rapporto sul Turismo
Sicilia promossa secondo il Rapporto sul Turismo Italiano
L’Isola si conferma meta estiva. Cresce la spesa degli stranieri
13 febbraio 2007

 

PALERMO - TURISMO ITALIANO: Netta ripresa per l’offerta turistica siciliana e miglioramento nel posizionamento strategico della destinazione Sicilia sia sul mercato nazionale che internazionale. Tale spaccato della realtà turistica siciliana emerge dai dati che riguardano la Sicilia pubblicati nella XV edizione del Rapporto sul Turismo Italiano,  presentato nei giorni scorsi a Palermo. Una radiografia che, seppur riferita all’anno 2005, indica chiaramente una tendenza positiva molto più accentuata in alcuni settori, quali gli esercizi alberghieri e i trasporti, ed un po’ meno nei settori della nautica e del congressuale, dove non si registrano miglioramenti significativi.
Tra le nuove forme di turismo, il movie tourism si afferma prevalentemente nella provincia di Ragusa, dove grazie alla serie televisiva “Il Commissario Montalbano” (coproduzione italo-svedese), il numero dei turisti provenienti dalla Svezia dal 2000 ad oggi è aumentato di oltre cinque volte.

Ma qual è la situazione nel 2005? Secondo i dati Istat riportati nel Rapporto -gli ultimi ufficiali disponibili - si sono registrati 4.303.648 arrivi e 13.721.380 presenze con un periodo medio di permanenza di 3,2 giorni. L’incidenza degli arrivi dai mercati esteri è stato del 35% che hanno generato il 37% di presenze. Altro dato significativo riguarda il movimento interno legato al segmento domestico che indica in 39,8% le presenze provenienti da turisti residenti nella regione stessa. In Sicilia le 2.964 strutture ricettive sono suddivise tra esercizi alberghieri (1.074), che occupano complessivamente 2.033 dipendenti, ed esercizi complementari (1.890).

Per quanto riguarda la distribuzione regionale della spesa turistica, la Sicilia registra per il terzo anno consecutivo un aumento  (9,2%). Nel 2005 rimane confermato il buon andamento del settore nelle principali regioni del Mezzogiorno, valutazione che peraltro trova riscontro anche nel rafforzamento del risultato per la Sicilia (con un saldo positivo di 942 milioni di euro).

Grazie anche ai voli low cost aumentano i turisti che giungono sull’Isola, che rimane tra le destinazioni predilette delle compagnie low cost, con oltre il 50% del mercato delle tratte nazionali. In calo di oltre il 3,5%, invece, il traffico marittimo di passeggeri sulle tradizionali linee di FF.SS, Tirrenia e Siremar.       Le località del Mezzogiorno permangono tra le mete turistiche preferite nel periodo estivo principalmente per trascorrervi le vacanze lunghe: nel trimestre luglio-settembre la Sicilia è scelta dal 6,8% dei turisti. Tra i tasti dolenti i dati che riguardano la certificazione ambientale: dal 2003 al 2006 il numero di Bandiere Blu assegnate all’Isola è rimasto fermo a quota 3.

 

 

argomenti correlati
 GIUGNO 2007 - APPUNTAMENTI IN SICILIA GIORNO PER GIORNO
a cura di Alfio Pizzone
Spettacoli Arte, cinema d’autore, Concerti, convegni, Fiere, incontri, Mostre, sport, teatro
..........................
 entra

Mare ed enogastronomia: ecco cosa amano gli stranieri della Sicilia
infrastrutture e qualità alberghiera al 1° posto
13 febbraio 2007
......................di più

Giornata dell’Ospitalità Siciliana
PALERMO - Stato di salute del turismo siciliano tra realtà e formazione: Lieve incremento di presenze in Sicilia in rapporto all'aumento di posti letto nelle strutture ricettive - L'importanza dei trasporti
13 febbraio 2007
.........................di più