IN PRIMO PIANO

 

Enza Garipoli
Direttore responsabile

natale 2014:  anche quest'anno a catania  il magico Borgo di Natale in stile siculo-partenopeo: il Presepe Contino è un esempio di fede, tradizione e sorprendente elaborazione artistica della Natività'
DI Enza Garipoli

   SiciliaMillennium.it - www.siciliamillennium.it - 2015       Prima Pagina:    14 aprile 2015 - Crollo su A 19, Palermo-Catania: sopralluogo neo ministro Infrastrutture Delrio - presto bretella in tre mesi                           
home  - spettacoli - medicina - informatica - turismo - archivio_2012-13 - link - credits - ricordi - cultura
 


 SiciliaMillennium

 
 

Aprile 2015

..............per saperne di più


 Giornalismo, cinema, sport, enti, istituzioni


LA PAGINA DEL DIRETTORE - Lettere 


 

 Pubblicità

 La vostra vetrina su Internet

PUBBLICITA' ONLINE
SiciliaMillennium.it

reclame@siciliamillennium.it
....................................
.... di più 


   Misura d'Amore, il Sito

Il supplemento culturale:
Misura d'Amore.it

 

.................................. entra


SiciliaMillennium.it

 Home
 Medicina&Salute
Old
&Salute
 Informatica
 Ricordi new
 Link
 Sicilia
 new cultura

Il sito di Anna Mauro


Il Teatro, le Regie, l'Arte di



www.annamauro.it

...............................


 
I Chiostri del tempo di Colombo
 

TURISMO IN SICILIA e... non solo


Sicily District

....................................di più



 

 

..............................


© sicilia millennium 2015
   tutti i diritti riservati


   
 

 

 

 

Cronache

14 Aprile 2015

www.siciliamillennium.it 


 

SICILIA - Sopralluogo del neo ministro alle Infrastrutture Delrio sulla A19 che collega Catania con il capoluogo: "Sarà abbattuto l'intero viadotto inclinato" - bYPASS IN TRE MESI


CATANIA -
Oggi è stato effettuato il sopralluogo del neo ministro alle Infrastrutture lungo l'autostrada Palermo-Catania danneggiata gravemente, lo scorso venerdì, per il cedimento di due piloni travolti da una frana che ha interessato il ponte Himera presso Scillato: "Un disastro su cui ho istituito una commissione d'inchiesta. Per riaprire il tratto occorreranno dai 18 ai 24 mesi".
Venerdì 10 aprile scorso c'è stato lo smottamento che ha provocato il cedimento di due piloni e l'abbassamento di una carreggiata. E' già in programma la costruzione di una bretella alternativa, ma occorreranno almeno tre mesi.

Intanto, anche il ministro Delrio conferma la necessità di demolire entrambe le carreggiate e non una sola come era stato ipotizzato in un primo tempo. La Così il ministro per le infrastrutture, Graziano Delrio, dopo il primo sopralluogo sul ponte Himera, lungo l'autostrada A19 Palermo-Catania, dove venerdì scorso hanno ceduto due piloni, investiti da una frana proveniente dalla collina, che ha causato il ripiegamento in basso di una carreggiata e pertanto è stato chiuso un lungo tratto dell'A19.

Durante il sopralluogo a Scillato di oggi, 14 aprile 2015, il ministro Delrio ha confermato la necessità di abbattere nel più breve tempo possibile il viadotto danneggiato e il proposito di costruire una sorta di bypass in tre mesi.

Così Delrio:
"Avvieremo la demolizione della campata nel piu' breve tempo possibile e provvederemo alla realizzazione di una bretella stradale. Le risorse le reperiremo al più presto perché il perdurare di questa situazione sarebbe un danno economico troppo grande per l'intera Sicilia".

Il ministro alle Infrastrutture in Sicilia ha incontrato i vertici dell'Anas, gli assessori regionali alle Infrastrutture Giovanni Pizzo e al Territorio Maurizio Croce, e il prefetto di Palermo, Francesca Cannizzo.

"Oggi ho firmato l'istituzione di una commissione d'inchiesta su questo disastro", ha aggiunto Delrio - "Stiamo lavorando all'ipotesi di una bretella, ne abbiamo discusso con i tecnici Anas durante una prima riunione. Al termine di questa seconda ispezione decideremo. Voglio vedere bene qual è il percorso che l'Anas ha incominciato a tracciare con l'assessore regionale".

Si ipotizzavano tempi lunghissimi, anni, prima della riapertura dell'autostrada, arteria decisiva per la mobilità in Sicilia sull'asse Ovest-Est e per il collegamento di Palermo con l'altra maggiore città dell'Isola, Catania. Ma il ministro ha dato dei riferimenti temporali precisi: "Abbiamo fatto i sondaggi e per la ricostruzione delle due carreggiate del viadotto, trecento metri di autostrada e 5 piloni, prudenzialmente occorreranno dai 18 ai 24 mesi". Sui costi dell'opera di ripristino il ministro non si è sbilanciato, anche se l'Anas ha ipotizzato una cifra intorno ai 30 milioni di euro. "Adesso è presto - ha concluso Delrio - dobbiamo vedere il progetto".
 

CALTAVUTURO ISOLATO

La frana ha danneggiato anche la statale 24 che poteva costituire un percorso alternativo e di fatto ha isolato il piccolo centro collinare di Caltavuturo. A chi chiedeva che idea si fosse fatto dei possibili itinerari sostitutivi per ovviare alla chiusura dell'autostrada nel tratto interessato dalla frana, Delrio ha premesso: "Voglio percorrerli di persona". E poi, dopo aver ascoltato i tecnici Anas ha garantito: "Occorreranno tre mesi per aprire una bretella". E' questo il tempo stimato per realizzare il percorso alternativo temporaneo. Che avrebbe questo itinerario: strada provinciale 24 e statale 120 con una deviazione direttamente collegata allo svincolo autostradale di Scillato, per bypassare il tratto dell'A19 chiuso a causa della frana. "Sarà una bretella - ha proseguito Delrio - con una deviazione minima, circa tre chilometri di deviazione. Se riusciremo davvero a fare questo in tre mesi, e i tecnici Anas sono molto tranquilli su questo, sarà una risposta rapida".


 

 

Altre notizie - archivio_2012-13

....................................vai all'archivio 2008

 

  Lettere al direttore: direttore@siciliamillennium.it


   

 Giornalismo, cinema, sport, enti, istituzioni


LA PAGINA DEL DIRETTORE - Lettere 

 

ROMA - Il 27 gennaio 2000 è stato istituito  il "Giorno della Memoria"

 Il 'Giorno della Memoria' è stato istituito con la legge n. 211 del 20 luglio 2000, al fine di ricordare, da una parte, la data (27-1-1945) dell'abbattimento dei cancelli di Auschwitz e commemorare la Shoah (in ebraico “catastrofe”, “distruzione”, “desolazione”), le leggi razziali, la persecuzione, la deportazione, la prigionia e lo sterminio dei cittadini ebrei, dall’altra, tutti coloro che pur in campi e schieramenti diversi si opposero a quel folle progetto di genocidio, non esitando a salvare altre vite e a proteggere in condizioni difficili i perseguitati, anche mettendo a rischio la propria vita. In occasione del 'Giorno della Memoria' sono organizzati incontri, cerimonie e momenti comuni di riflessione e di rievocazione dei fatti, in modo particolare nelle scuole di ogni ordine e grado, su quanto accadde allora al popolo ebraico e ai deportati militari e politici italiani nei campi nazisti, in modo da conservare viva la memoria di un tragico ed oscuro periodo della storia dell’Europa e del nostro Paese, affinché sia scongiurato per sempre il ripetersi di simili eventi. Conoscere e ricordare la Shoah può essere di valido aiuto per meglio comprendere le ramificazioni del pregiudizio e del razzismo; per realizzare una pacifica convivenza tra etnie, culture e religioni differenti; per creare, infine, attraverso la valorizzazione delle diversità, una società realmente interculturale
 

..............................................


 18 aprile 2014

www.siciliamillennium.it 

TORINO - Salute e riabilitazione, Siglato il protocollo d’intesa tra Inail e Regione Piemonte
 

............  ...........per saperne di più

 21 settembre 2013

www.siciliamillennium.it 

ROMA, 21set13  -  Sanita': stop intramoenia se liste attesa troppo lunghe - Zingaretti, valuteremo dg su tempi, via chi non li rispetta

21 settembre 2013 ore: 18.30
 

................................per saperne di più

 21 settembre 2013

www.siciliamillennium.it 

21set13  - Influenza, a Catanzaro farmacie attive per campagna vaccinale
21 settembre 2013 ore: 17.34
 

.........................................per saperne di più

 21 settembre 2013

www.siciliamillennium.it 

ROMA, 21set13  -  Recapito a domicilio dei farmaci
Federfarma, Servizi: rischio per la salute pubblica

21 settembre 2013 ore: 15.34
 

.......................................per saperne di più

 21 settembre 2013

www.siciliamillennium.it 

ROMA, 21set13  -  Dossier farmaceutico:  Mandelli: primo passo per mettere in rete i professionisti della salute
21 settembre 2013 ore: 14.34
 

........................................per saperne di più


 20 settembre 2013

www.siciliamillennium.it 

ROMA, 20set13  -  Cresce la sensibilità al dolore e cala l’analgesia con la codeina
20 settembre 2013 ore: 20.50
 

........................... .............per saperne di più


 24 Luglio 2013

www.siciliamillennium.it 

MILANO, 24lug13  -  Stili di vita sani per una vescica in forma: ecco il segreto della prova bikini, I consigli di Fondazione italiana continenza per arrivare in spiaggia in salute e lasciare a casa i problemi dell’incontinenza. Le corrette abitudini per evitare spiacevoli inconvenienti anche in vacanza

24 luglio 2013 ore: 19.30

...................................per saperne di più


 18 luglio 2013

www.siciliamillennium.it 

GERUSALEMME,  -  18 luglio 2013 : Ridotte ricadute sclerosi multipla recidivante remittente

La fase III dello studio GALA pubblicato su Annals of Neurology dimostra che una dose più concentrata di glatiramer acetato somministrata tre volte alla settimana, riduce l'incidenza annua di ricadute nel trattamento della Sclerosi Multipla Recidivante Remittente
18 luglio 2013 ore: 19.00

.........................................per saperne di più


..............................                                            ...........per saperne di più


  .

 




™SiciliaMillennium
 Fondato nel febbraio 2001
progetto grafico Edizioni Steri - Enza Garipoli Edizioni
progetto editoriale-impaginazione: Enza Garipoli
© sicilia millennium 2001 - 2015
All rights reserved - Tutti i diritti riservati  --