Enza Garipoli
Direttore responsabile


              MISURA D'AMORE

Il supplemento culturale:
Misura d'Amore

 

.................................. entra


  TURISMO

 APPUNTAMENTI SICILIANI GIORNO PER GIORNO:
Spettacoli Arte, cinema d’autore, Concerti, convegni, Fiere, incontri, Mostre, sport, teatro

.......................... .... di più


  Inchiesta minori

CATANIA - INCHIESTA NEL DISAGIO MINORILE IN SICILIA
di Enza Garipoli

............................... di più


           IL RACCONTO

Omaggio per i nostri lettori: "ASPETTANDO IL PROCESSO"
 di Enza Garipoli

...............................entra


© sicilia millennium 2007
   tutti i diritti riservati

---



-histats.com

---

   
 

 

 

 

Giudiziaria

15 gennaio 2008

NAPOLI - CONTRADA RIMANE IN CARCERE, LO HA DECISO IL TRIBUNALE DI SORVEGLIANZA DI NAPOLI, CHE HA RIGETTATO L'ISTANZA DELLA DIFESA DELL'EX FUNZIONARIO DEL SISDE, PER GRAVI MOTIVI DI SALUTE
Sconcertato l'avvocato Lipera; la moglie di Contrada ha detto: "Non l' hanno visto che ormai è un cadavere? Ora aspetto solo di portarlo al cimitero"
UNA SCONCERTANTE VICENDA GIUDIZIARIA, DOVE I PENTITI HANNO LA PARTE PRINCIPALE
di Enza Garipoli

 

NAPOLI - Bruno Contrada resta nel carcere militare di Santa Maria Capua Vetere: il Tribunale di sorveglianza di Napoli ha rigettato la richiesta di scarcerazione o di concessione degli arresti domiciliari per motivi di salute all'ex funzionario del Sisde. La decisione dei giudici di Napoli fa seguito all'analoga valutazione del Tribunale di sorveglianza di Santa Maria Capua Vetere che aveva rigettato l'istanza della difesa di differimento della pena.
Il 2 gennaio scorso, dopo cinque giorni di degenza, Contrada aveva lasciato il padiglione Palermo, il reparto per i degenti detenuti, dell'ospedale Cardarelli di Napoli, rifiutando le cure dei medici.
Ora i difensori di Bruno Contrada, la prossima settimana presenteranno, come più volte annunciato, alla Corte d'appello di Caltanissetta la richiesta di revisione del processo, al termine del quale il loro assistito venne condannato a 10 anni di reclusione per concorso in associazione mafiosa.

UNA SCONCERTANTE VICENDA GIUDIZIARIA, DOVE I PENTITI HANNO LA PARTE PRINCIPALE
Contrada, che ora ha 77 anni, venne condannato in primo grado a 10 anni di reclusione nel lontano 5 aprile 1996.
Invece,  VENNE ASSOLTO CON FORMULA PIENA, "perché il fatto non sussiste", al processo di appello del 4 maggio del 2001. Infatti, i giudici non ritennero credibili i pentiti che accusavano l'ex funzionario del Sisde prevalentemente "de relato", e cioè solo per "sentito dire" e mai direttamente. Così non venne ritenuta credibile la collusione di Contrada con gli ambienti mafiosi.
 Ma, siccome solamente la Matematica non è un'opinione, la tragedia di Bruno Contrada prende corpo quel tragico 12 dicembre 2002, quando proprio la Cassazione annullò quella sentenza assolutoria e dispose un nuovo processo d'appello.
Il processo bis si concluse il 25 febbraio del 2006, che confermò la prima condanna a 10 anni.
 La Cassazione, il 10 maggio 2007, rigettò il ricorso dei difensori di Contrada e la sentenza è così divenuta definitiva. L'indomani Contrada si presentò al carcere militare di Santa Maria Capua Vetere, dove è ancora detenuto. Il "fine pena" è fissato per il 1 ottobre del 2014.
LA BATTAGLIA GIUDIZIARIA CONTINUA
Ora, l'avvocato Giuseppe Lipera, prima di decidere quale altra iniziativa intraprendere, attenderà di leggere le motivazioni dei giudici".
LA MOGLIE DI CONTRADA VA AVANTI CON LA FORZA DELLA CONSAPEVOLEZZA DELL'INNOCENZA DEL SUO BRUNO
"Non l' hanno visto che ormai è un cadavere? Ora aspetto solo di portarlo al cimitero, perchè è solo così, da morto, che faranno uscire mio marito dal carcere". Sono le parole, rotte dall' emozione, di Adriana Del Vecchio, la moglie di Bruno Contrada.
"Non voglio fare la parte della Madonna addolorata - dice - voglio essere dignitosa così come lo è mio marito, voglio essere forte come so che lui mi vuole, ma voglio ripetere a tutti una cosa: Bruno è un uomo giusto".
 Ai politici e ai magistrati che in questi giorni hanno gestito la vicenda giudiziaria del marito, la signora vuole lanciare un appello: "Rivolgetevi a Dio, e chiedete a lui di illuminarvi la mente. A questo punto non posso che rivolgermi al Signore, perché tutto il resto è inutile".

 

.......................................................................


Altre notizie

....................................vai all'indice

 

  email: scrivi al direttore

   

APPUNTAMENTI SICILIA 2007

Casella di testo: cultura&show
PUBBLICITA' ON LINE
Per la pubblicità e piccoli annunci su SICILIA MILLENNIUM inviare email a: reclame@siciliamillennium.it
....................................
.entra


    IL TEATRO DI ANNA MAURO

IN ANTEPRIMA, SICILIA SU MILLENNIUM LA SPLENDIDA COMMEDIA DI ANNA MAURO
IL MIRACOLO DELLE UOVA DI PASQUA

...........................per saperne di più

  IL BLOG DI ANNA MAURO

PATechnoloGEEK weBLOG
Cliccare su: 
Anna Mauro

...........................per saperne di più

  IL BLOG DI MAGIC

PATechnoloGEEK weBLOG
Cliccare su: 
Magic

...........................per saperne di più

  IL BLOG DI ALDO REINA

PATechnoloGEEK weBLOG
Cliccare su: 
Aldo Reina

...........................per saperne di più

  IL BLOG DI ENZA GARIPOLI

PATechnoloGEEK weBLOG
Cliccare su: 
Enza Garipoli

...........................per saperne di più

Altre notizie

..............................vai all'indice


 

 



SiciliaMillennium
Fondato nel febbraio 2001
progetto grafico Edizioni Steri -  2004 - 2005
progetto editoriale-impaginazione: Enza Garipoli
© sicilia millennium 2008   tutti i diritti riservati