Sicilia Millennium - scrivi al direttore  

SPETTACOLO&CULTURA

 

© sicilia millennium™
quotidiano telematico diretto da Enza Garipoli
tutti i diritti riservati
sicilia millennium... e ti affacci al mondo

 

indice delle notizie

 
     vai al supplemento culturale Misura D'Amore      
 

PALERMO - L'Associazione Culturale "Il Carrozzone" presenta "Una cicciona all'agrodolce" di Anna Mauro e Dora Piraino
Sabato 4/3/2006 ore 21.30 e domenica 5/3/06 ore 18.30
al Teatro Savio di Palermo Via E. Di Blasi 102
di Enza Garipoli
20 febbraio 2006


Le prove recentissime, a lume di candela, di "Una cicciona all'agrodolce", una commedia piena di sprint che debutterà il prossimo sabato 4 marzo, con replica domenica 5 marzo al teatro Savio
Nella foto, al centro: la protagonista Alessia Oddo; a destra "la paninara" Alessandra Raccuglia e a sinistra Sonia Reina figlia "d'arte" di Anna Mauro e Aldo Reina

PALERMO - Ho assistito alle prove, a lume di candela a causa di un blackout forzato, dell'opera cabarettistica "Una cicciona all'agrodolce", che vedrà il debutto a marzo. Esilarante eppure toccante, per il tema piuttosto serio che abbraccia: i problemi dell'accettazione di sé da parte degli adolescenti, e tanto altro ancora. Temi seri, che tuttavia sfociano in allegra farsa, come il tentato suicidio con le caramelle da parte della protagonista: una simpatica cicciottella che non si accetta nella sua "abbondanza" e che ha deciso di "farla finita con qualche stecca di caramelle all'arancia" per morire con il gusto in bocca della sua essenza preferita.

Ed ecco la bella presentazione di Simonetta Genova:
"Giovani d'oggi, di ieri e di domani . . . stessi problemi, sentimenti uguali"

È un viaggio nel mondo della gioventù degli anni ’80, legata all’apparenza e bombardata da slogan pubblicitari e richiami della moda. Ma pure turbata dai malesseri adolescenziali di cui è vittima ogni generazione. Protagoniste la cicciona Alexia, che si tormenta per il cinismo e l’indifferenza dei coetanei, e quattro compagne, in apparenza serene e sicure di sé - in realtà vittime delle loro idiosincrasie e costrette dentro una corazza che serve a mascherare le loro fragilità.

Il gergo dei paninari, riversato a profusione nella commedia, costituisce l’anello mancante fra la comunicazione aggressiva ed esplicita degli anni ’70 e quella mutilata e fulminante (“rap”, “prof”, “arterio”) che condurrà agli SMS di fine millennio.

Ma se nella realtà quella degli anni ’80 è stata tragicamente la generazione de “I ragazzi dello zoo di Berlino”, nella gioiosa rappresentazione che ne fanno Anna Mauro e Dora Piraino sono la generosità, l’amicizia, il coraggio di vivere e la voglia di superare le difficoltà ad averla vinta sulla mancanza di valori.

La colonna sonora, con le splendide musiche originali di Bernardo Pizzuto e i testi di Anna Mauro, spazia fra canzoni di generi diversi. Il gioioso ottimismo di “Non importa se...” ci ricorda che l’aspetto esteriore non è essenziale e che bisogna accettarsi come si è; la melodia struggente e di portata epica di “La vita è un soffio (che ti alza in volo)” entrando con delicatezza nel difficile mondo dell’adolescenza - tormentata e manipolata da spinte consumistiche - fa sentire la dolcezza del calore umano e l’importanza dell’amore; la canzone della “sfitinzia” è invece, come lei, sensuale e piena di morbide curve musicali. Si passa poi dal valzer, al rock, alla ninnananna, al twist.

Il mondo degli adulti è raffigurato senza ipocrisie: la scuola racchiude in sé docenti disposti ad entrare nel mondo degli adolescenti, ma anche educatori superficiali o distanti. Il contrasto è efficacemente espresso nella canzone dei professori, che riproduce il modo di esprimersi duro, freddo, aulico dei professori “cattedratici”, cui fa da contrappunto lo stile di quelli più vicini agli studenti.

Di grande intensità è poi il blues dei bidelli, che esprime con sofferta ironia l’importanza di tutti i ruoli, l’utilità di qualsiasi tipo di lavoro e l’umanità che sta alla base di ogni mestiere ben svolto. Pur essendo, infatti, vittime di forme di discriminazione che li portano anche a un desiderio di riscatto, i bidelli vigilano fedelmente sulla crescita dei ragazzi, supportandoli quotidianamente nei loro problemi piccoli e grandi.

L’epilogo si approssima districandosi fra le manie aerobiche dell’epoca, le proteste studentesche vuote di significato e le eterne difficoltà dei docenti precari. Il Destino si presenta nelle vesti di un personaggio che condivide con Alexia le stesse sensazioni e le medesime insicurezze, grazie al quale noi spettatori abbiamo ancora la possibilità di credere, insieme alla protagonista, che "la vita è ... una favola". (Simonetta Genova)
 


Le opere di Anna Mauro


ANNA MAURO E' SOCIO ONORARIO DELL’IWA (INTERNATIONAL WRITERS AND ARTISTS ASSOCIATION) - per i distinti meriti letterari, intellettuali, artistici e umanistici -
ISCRITTA ALLA S.I.A.E. quale autrice di
:
“DOMANI È UN’ALTRA NOTTE” COMMEDIA IN ATTO UNICO

“UNA CICCIONA ALLA PEPERLIZIA” (COAUTRICE CON DORA PIRAINO) COMMEDIA IN ATTO UNICO

“CEDIRE’ PERBAFFE DAVIDI” (CENTRO DI RECUPERO PER BAMBINI AFFETTI DA VIDEODIPENDENZA)” COMMEDIA IN DUE ATTI

“ RADICI DI SOLE “ COMMEDIA IN DUE ATTI

“ AL DI LÀ DELL’ALDILÀ “ COMMEDIA IN DUE ATTI

“ METEORE “ COMMEDIA IN DUE ATTI

“ 38953” COMMEDIA IN DUE ATTI

“ ADOLESCENTI “ MONOLOGHI

“ DA PAGina 1 A PAGina 29”
(COAUTRICE CON ASSUNTA BATTAGLIA)

“ FIGLIA DI UN DIO BURLONE” COMMEDIA IN DUE ATTI

“CCA’ C’E’ SEMPRI U’ SULI” FARSA

“IL GIULLARE DEGLI DEI” (COAUTRICE CON ALDO REINA)
COMMEDIA IN DUE ATTI

“IL METODO” COMMEDIA IN DUE ATTI

“UNA LUCE IN PIU’ ” AZIONE MIMATA IN ATTO UNICO

“A VUCCIRIOTA DU FISTINU” OPERA CABARETTISTICA

“LA SEMENZOLOGA” OPERA CABARETTISTICA

ESPERIENZE ARTISTICHE E PROFESSIONALI
RAPPRESENTAZIONI TEATRALI
:

"PUNTO INTERROGATIVO“ (AZIONE MIMATA E REGIA) LICEO LINGUISTICO PROVINCIALE – TEATRO DANTE PALERMO APRILE 1986 –
“ UNA LUCE IN PIU’ “ (AZIONE MIMATA E REGIA) TEATRO AI COLLI PALERMO DICEMBRE 1986 –

“ LA FAVOLA DEL FIGLIO CAMBIATO “ DI L. PIRANDELLO (COREOGRAFIA DEL SABBA) ASSOCIAZIONE TEATRO SCUOLA – TEATRO METROPOLITAN PALERMO 1987 –

“ DOMANI E’ UN’ALTRA NOTTE “ (REGIA E COREOGRAFIE) TEATRO AI COLLI PALERMO MAGGIO 1987 – TEATRO METROPOLITAN PALERMO GIUGNO 1987 – TEATRO CRYSTAL PALERMO GIUGNO 1990 –
“ UNA CICCIONA ALLA PEPERLIZIA “ (ALLESTIMENTO) LICEO LINGUISTICO PROVINCIALE FEBBRAIO 1988 –

“ CEDIRE PERBAFFE DAVIDI “ (REGIA E COREOGRAFIE) – PICCOLO TEATRO PALERMO GIUGNO 1989 – TEATRO CRYSTAL PALERMO GIUGNO 1992

“ RADICI DI SOLE “ (REGIA E COREOGRAFIE) – TEATRO DANTE PALERMO MAGGIO 1990 – TEATRO DANTE PALERMO MAGGIO 1993 –

“ AL DI LA’ DELL’ALDILA’ “ (REGIA E COREOGRAFIE) TEATRO LELIO PALERMO GIUGNO 1991 –

“ METEORE “ (REGIA) – TEATRO DANTE PALERMO MAGGIO 1992 – TEATRO CRYSTAL PALERMO GIUGNO 2001 – PIAZZA ROSSI 10 AGOSTO 2001 – TEATRO CRYSTAL PALERMO OTTOBRE 2001 –

“ 38953 “ (REGIA E COREOGRAFIE) TEATRO DANTE PALERMO MAGGIO 1994

“ GIOVANNI E FRANCESCA “ DI R. CARIMI (REGIA E COREOGRAFIA) – TEATRO ZAPPALA’ MAGGIO 1996 –

“ PROVA GENERALE “ OPERA REALIZZATA DAGLI ALLIEVI DEL PICCOLO LABORATORIO TEATRALE DEL LICEO LINGUISTICO DI VIA FATTORI (REGIA E COREOGRAFIE) TEATRO CRYSTAL PALERMO -APRILE 2003 -

“FIGLIA DI UN DIO BURLONE” (REGIA) TEATRO AL CONVENTO PALERMO MARZO 2004 - TEATRO CRYSTAL PALERMO MAGGIO 2004 – TEATRO SAVIO PALERMO FEBBRAIO 2005

“CCA’ C’E’ SEMPRI U’ SULI” (REGIA E COREOGRAFIE) TEATRO CRYSTAL PALERMO NOVEMBRE 2004 – TEATRO SAVIO PALERMO GENNAIO 2005 – TEATRO COMUNALE “L’IDEA” SAMBUCA DI SICILIA.


 

 

argomenti correlati

LA PAGINA DEDICATA A
SPETTACOLO&CULTURA

PALERMO - Anteprima dellacommedia musicale
"Una cicciona all'agrodolce"
sabato 4 marzo 2006 ore 21.30 Teatro Savio

La qualità della commedia e lo sforzo di produzione della compagnia " Il Carrozzone" rendono l'evento per molti versi interessante.

Associazione Culturale "Il Carrozzone" presenta
Sabato 4/3/2006 ore 21.30 e domenica 5/3/06 ore 18.30
al Teatro Savio di Palermo Via E. Di Blasi 102


La commedia musicale

Una cicciona all’agrodolce

di Anna Mauro e Dora Piraino; musiche originali di  Bernardo Pizzuto

testi delle canzoni di
Anna Mauro

Personaggi e interpreti:

LE CINQUE COMPAGNE

La cicciona - Alexia Oddo

La secchiona - Sonia Reina

La sfitinzia - Simona Spallino (voce solista)

L'altra sfitinzia - Aurora Furma (voce solista)

La paninara - Alessandra Raccuglia

LE LECCORNIE

Rebecca Ciani

Federica Cafiso

Dario Farina

Francesco D'Angelo

Giulia Facciolà

GLI STUDENTI

La rap - Sonia Saladino (voce solista)

Ilenia - Ilenia Nuccio

Il ragazzo timido - Alfredo Furma (voce solista)

Il tamarro - Gabriele Impresario

Vincenzo Taormina

Federica Renda

Giovanna Vinci

Anna Vinci

Alessia Messina

Adriana Barravecchia

Francesca Fontana

Angelo Cimino

Elvira Li Vigni

Alice Di Caccamo

Federica Catalano

Paolo Lombardo

LA MAMMA

Irene Ponte (voce solista)

I BIDELLI

Marilia Chiovaro

Agostina Somma

Pinella Barone

Vittoria Pupella (voce solista)

Gianni Li Vigni (voce solista)

Rosalia Barravecchisa

Sergio Scaccianoce

I PROFESSORI CATTEDRATICI

Il Preside - Michele Molinelli

Il Vicepreside - Francesco Vinci

Il Professore di Religione - Filippo Minneci

La Professoressa di Matematica - Marisa Capone

La Professoressa di Storia e Filosofia - Silvana Sardina

Stello Pecoraro

Caterina Giardina

Giuseppe Cinà

Denny Rotolo

I PROFESSORI ALTERNATIVI

La Professoressa di Educazione Fisica - Alice Anselmo

La Professoressa di Diritto - Simonetta Genova

Il Professore di Educazione Fisica - Salvo Alessandra

Il Professore di Storia dell'Arte - Salvo Rubino



Coreografie: Viviana Messina

Scenografia: Valentina Raccuglia

Fonica: Felice Di Caccamo, Davide Velardi

Luci: Antonio Sposito

Costumi: Valentina Raccuglia, Simonetta Genova

Allestimento scenico: Marco Ferrazzi

Regia: Anna Mauro

Costo del biglietto: 8 euro

Prenotazioni ai numeri 333-6595585 / 338-7362605/091-6887188 con segreteria telefonica