home Sicilia Millennium  - scrivi al direttore  

notizie dalla sicilia

 

© sicilia millennium
quotidiano telematico diretto da Enza Garipoli
tutti i diritti riservati
sicilia millennium... e ti affacci al mondo

 

indice delle notizie 
regionali

 
     vai al supplemento culturale Misura D'Amore    

 

      


CATANIA - Finali nazionali “Primavera” di Calcio: “La decisione spetta all’Osservatorio nazionale. Impegnati perché Catania abbia questa nuova opportunità”
7 marzo 2007

 

CATANIA - “La provincia di Catania vuole avere una nuova chance per dimostrare coi fatti che il movimento sportivo e calcistico è un mondo sano e in grado di fornire servizi di livello elevato sotto il profilo dell’accoglienza e dell’organizzazione. Dandoci la possibilità di ospitare le fasi finali del campionato Primavera si darebbe un segnale positivo a un comunità ancora segnata dai tragici fatti del 2 Febbraio per risalire la china verso nuovi traguardi”. Lo ha ribadito oggi il presidente della Provincia di Catania Raffaele Lombardo nell’incontro che ha avuto con il presidente nazionale della Lega Calcio Antonio Matarrese per candidare la provincia etnea come sede di svolgimento delle finali del campionato nazionale Primavera per l’assegnazione dello scudetto, programmate dal 12 al 19 Maggio prossimi.
“Onestamente -ha detto Lombardo- debbo riconoscere che Matarrese ha dato grande disponibilità a organizzare a Catania l’evento del campionato Primavera, ma in verità ci sono questioni di ordine pubblico che solo l’apposito Osservatorio nazionale presso il Viminale può superare. Noi ci contiamo e per questo ho già parlato con il prefetto di Catania che mi ha assicurato il suo intervento presso il prefetto Manganelli coordinatore di questo nuovo organismo che sovrintende sugli eventi sportivi ritenuti a rischio. Noi forniremo tutta l’assistenza possibile perché queste fasi finali del massimo campionato giovanile si svolgano nel migliore dei modi possibili, oportunità per cui l’assessore provinciale Daniele Capuana è da tempo impegnato”. Lombardo inoltre ha avuto garanzie da Matarrese che Catania ospiterà presto un evento sportivo internazionale ma per questo è necessario che lo stadio Massimino venga, in tempi brevi, adeguatamente sistemato:”Non possiamo scontare ulteriormente i danni causati dagli scalmanati nella partita col Palermo in cui ha perso la vita il povero Filippo Raciti -ha detto il Presidente Lombardo- Dobbiamo ripartire con nuovo slancio e nuova consapevolezza puntando sui giovani e sui talenti calcistici delle squadre di club che hanno i migliori vivai. La violenza si combatte anche dando una nuova opportunità che speriamo arrivi dagli organi competenti a cui rinnoviamo l’invito a guardare a Catania con occhi non condizionati da pregiudizi”.

 

 

argomenti correlati