IN PRIMO PIANO

Informatica - About ASUS

Enza Garipoli
Direttore responsabile

   SiciliaMillennium.it - www.siciliamillennium.it - Febbraio 2012       Prima Pagina:    3 FEBBRAIO 2012 - CATANIA - TRE GIORNI DI FESTA IN ONORE DI SANT'AGATA: IL PROGRAMMA DELLE CELEBRAZIONI                           
home  - spettacoli - medicina - informatica - turismo - archivio_2012- link - credits - ricordi - cultura
ATENEO PALERMITANO

 SICILIAMILLENNIUM

Febbraio 2012

..............per saperne di più


 La vostra vetrina su Internet

PUBBLICITA' ONLINE
SiciliaMillennium.it

reclame@siciliamillennium.it
....................................
.... di più 


   Misura d'Amore, il Sito

Il supplemento culturale:
Misura d'Amore.it

 

.................................. entra


SiciliaMillennium.it

 Home
 Medicina&Salute
Old
&Salute
 Informatica
 Ricordi new
 Link
 Sicilia
 new cultura

Il sito di Anna Mauro


Il Teatro, le Regie, l'Arte di



www.annamauro.it

...............................


 
I Chiostri del tempo di Colombo
 

TURISMO IN SICILIA e... non solo


Sicily District

....................................di più



 

 

..............................


© sicilia millennium 2012
   tutti i diritti riservati


   
 

 

 

 

LA GRANDIOSA FESTA DI SANT'AGATA

4 febbraio 2012

www.siciliamillennium.it 

Catania - Le Candelore sfilano per la città inneggiando a Sant'Agata
 

 


CATANIA - La festa di sant’Agata è inscindibile dalla tradizionale sfilata delle “ candelore ”, enormi ceri rivestiti con decorazioni artigianali, puttini in legno dorato, santi e scene del martirio, fiori e bandiere. Le candelore precedono il fercolo in processione, perché un tempo, quando mancava l’illuminazione elettrica, avevano la funzione di illuminare il passo ai partecipanti alla processione. Sono portate a spalla da un numero di portatori che, a seconda del peso del cero, può variare da 4 a 12 uomini. I maestri orafi del Trecento avevano realizzato il Busto di Sant’Agata, un capolavoro d’arte raffinato e prezioso. Ma il popolo, da sempre vicino alla patrona, ha voluto essere presente nella festa con creazioni proprie, opere di fattura artigianale che rappresentassero, inoltre, associazioni di varie categorie di lavoratori.
 Ognuna delle 11 candelore possiede una precisa identità. Sulle spalle dei portatori, essa si anima e vive la propria unicità, che si compone di diversi elementi: la forma che caratterizza il cero, l’andatura e il tipo di ondeggiamento che gli viene dato, la scelta di una marcia come sottofondo musicale.

Le candelore sfilano sempre nello stesso ordine.
Ad aprire la processione è il piccolo cero di monsignor Ventimiglia. Il primo grande cero rappresenta gli abitanti del quartiere di San Giuseppe La Rena e fu realizzato all’ inizio dell’Ottocento. E’ seguito da quello dei giardinieri e dei fiorai, in stile gotico-veneziano. Il terzo in ordine di uscita è quello dei pescivendoli, in stile tardo-barocco con fregi santi e piccoli pesci. Il suo passo inconfondibile ha fatto guadagnare alla candelora il soprannome di “ bersagliera ”.
Il cero che segue è quello dei fruttivendoli, che invece ha passo elegante ed è dunque chiamato la “ signorina ”.
Quello dei macellai è una torre a quattro ordini.
 La candelora dei pastai è un semplice candeliere settecentesco senza scenografie.
 La candelora dei pizzicagnoli e dei bettolieri è in stile liberty, quella dei panettieri è la più pesante di tutte, ornata con grandi angeli, e per la sua cadenza è chiamata la “ mamma ”. Chiude la processione la candelora del circolo cittadino di sant’Agata che fu introdotta dal cardinale Dusmet.
In passato le candelore sono state anche più numerose: esistevano quelle dei calzolai, dei confettieri, dei muratori, fino a raggiungere in alcuni periodi il numero di 28.

 

 

Altre notizie

....................................vai all'archivio 2008

 

  Lettere al direttore: direttore@siciliamillennium.it


   

 Giornalismo, cinema, sport, enti, istituzioni


LA PAGINA DEL DIRETTORE - Lettere 

IL GOVERNO DI SUPER-MARIO

L'EDITORIALE
di Enza Garipoli


 

21 novembre 2011

A BRESCIA UN INCONTRO PER CONOSCERE I FARMACI EQUIVALENTI il 22 novembre

BRESCIA -
Martedì 22 novembre in piazza Della Loggia a Brescia nuova tappa della campagna educazionale promossa da Teva Italia “Equivalente. Conosci e scegli i farmaci equivalenti”. L’iniziativa è resa possibile grazie al contributo di Teva Italia, azienda leader nella produzione di farmaci equivalenti e nasce per dare una corretta informazione su questi farmaci, affinché i cittadini si avvicinino con maggiore fiducia al loro utilizzo.

”si e' iniziata a marzo la campagna "teva Italia"  per far conoscere i farmaci equivalenti: risparmio e salute per tutti gli italiani 
 

................................................. per saperne di più


Poetry Corner  2011


ABSOLUTE LOVE (Misura d'Amore), l'e-book di Vincent G. Barrett
potete ordinarlo mandando una mail a cultura@siciliamillennium.it

La prefazione  di Mino Milani: "Chi lamenta che non si scriva e non si racconti più d'amore, può trovare quanto va cercando in questo intenso libro di Vincent G. Barrett; costruito fuori da ogni convenzione: prosa e versi s'alternano (meglio direi si compenetrano)"...


 Poesie da Misura d'amore:
- Misura d'Amore (prefazione di Mino Milani)
- Misura d'Amore (poesia)

- Acitrezza
- Per tutto il mese il sole
- Mio inferno irrinunciabile

 

................................................. per saperne di più


febbraio 2011

CATANIA - SCREENING ONCOLOGICO
I GIOVANI SARANNO PARTE ATTIVA DELLA NUOVA CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE

 

................................................. per saperne di più



  .

 




™SiciliaMillennium
 Fondato nel febbraio 2001
progetto grafico Edizioni Steri - Enza Garipoli Edizioni
progetto editoriale-impaginazione: Enza Garipoli
© sicilia millennium 2001 - 2012
All rights reserved - Tutti i diritti riservati  --