IN PRIMO PIANO

 

Enza Garipoli
Direttore responsabile

 

 

   SiciliaMillennium.it - www.siciliamillennium.it - 2014       Prima Pagina:    19 settembre 014 - CATANIA - L'ex sindaco di Catania, Raffaele Stancanelli, indagato per falso ideologico con altri 19 funzionari della sua amministrazione                             
home  - spettacoli - medicina - informatica - turismo - archivio_2012-13 - link - credits - ricordi - cultura
 


 SiciliaMillennium

 
 

Settembre 2014

..............per saperne di più


 Giornalismo, cinema, sport, enti, istituzioni


LA PAGINA DEL DIRETTORE - Lettere 


 

 Pubblicità

 La vostra vetrina su Internet

PUBBLICITA' ONLINE
SiciliaMillennium.it

reclame@siciliamillennium.it
....................................
.... di più 


   Misura d'Amore, il Sito

Il supplemento culturale:
Misura d'Amore.it

 

.................................. entra


SiciliaMillennium.it

 Home
 Medicina&Salute
Old
&Salute
 Informatica
 Ricordi new
 Link
 Sicilia
 new cultura

Il sito di Anna Mauro


Il Teatro, le Regie, l'Arte di



www.annamauro.it

...............................


 
I Chiostri del tempo di Colombo
 

TURISMO IN SICILIA e... non solo


Sicily District

....................................di più



 

 

..............................


© sicilia millennium 2014
   tutti i diritti riservati


   
 

 

 

 

Cronaca

19 settembre 2014

www.siciliamillennium.it 


 

Catania -  19 settembre: Indagato per falso ideologico L’ex sindaco Raffaele Stancanelli

Ma l'ex sindaco non ci sta e si difende:
«Sono accusato di avere evitato il dissesto del Comune? »

 



CATANIA
- L’ex sindaco di Catania, avvocato Raffaele Stancanelli, è al centro dell’inchiesta avviata dalla Procura della Repubblica di Catania, i relazione ai bilanci del Comune etneo del 2009, 2010 e 2011,  per i quali Stancanelli è indagato per falso ideologico assieme ad altri 19 amministratori durante quesgli anni della sua sindacatura.
Ma Stancanelli non ci sta a subire questa gogna giudiziaria e dichiara di avere agito nella legalità, per il bene della città evitandone il dissesto finanziario.

«Mi auguro che la magistratura chiarisca al più presto la correttezza e la legittimità del comportamento mio, dei miei collaboratori e dei dirigenti del Comune di Catania, perché essere indagati per falso ideologico, non so per quale atto, per aver evitato il dissesto finanziario del Comune di Catania, mi sembra una cosa a cui non credere. Mi ribello al pensiero - continua l’ex sindaco Stancanelli - che possa essere considerata storia criminale quella di un’Amministrazione e di una dirigenza che ha lavorato limpidamente per cinque anni nell’interesse di Catania e non per fini personali. Ecco perché sono fiducioso circa il fatto che esiste ancora una magistratura all’altezza del compito».

L'INCHIESTA


L'ex sindaco di Catania Raffaele Stancanelli è indagato per falso ideologico commesso dal pubblico ufficiale in atti pubblici insieme con gli ex assessori al Bilancio Roberto Bonaccorsi e Gaetano Riva e il responsabile pro tempore della direzione ragioneria generale del Comune Giorgio Santonocito ed altri 16 funzionari.

Agli indagati viene contestato di aver concorso, a vario titolo, "a dissimulare la reale situazione economico - finanziaria del Comune di Catania alterando talune poste dei bilanci degli anni 2009, 2010 e 2011 allo scopo di evitare la dichiarazione dello stato di dissesto finanziario dell'Ente locale e lo scioglimento del consiglio comunale". Gli avvisi di conclusione indagini, emessi dal procuratore aggiunto Michelangelo Patanè e dal sostituto procuratore Alessia Minicò, sono stati notificati dalla Guardia di finanza.

Gli altri indagati sono: Pietro Belfiore (Direttore pro tempore della “Direzione Sviluppo Attività Produttive e Turistiche – 2 Partecipate”); Biagio Lipera (Direttore pro tempore della “Direzione Sviluppo Attività Produttive e Partecipate”); Marco Petino (Direttore pro tempore della “ Direzione Patrimonio, Espropriazione, Provve ditorato ed Economato”); Orazio Palmeri (Direttore pro tempore della “Direzione Patrimonio, Provveditorato ed Economato”); Valerio Ferlito (Direttore pro tempore della “Direzione Risorse Umane ed Organizzazione – Controllo di Gestione”); Annamaria Li Destri (Direttore pro tempore della “Direzione Ecologia ed Ambiente”); Alessandro Mangani (Direttore pro tempore della “Direzione Corpo Polizia Municipale”); Nunzio Pastura (direttore pro tempore della “ Direzione Lavori Pubblici e Manutenzioni ”); Maria Areddia Luisa (Direttore pro tempore della “ Direzione Lavori Pubblici e Manutenzioni, SS.TT., Servizi Cimiteriali ”); Gabriella Sardella ( Direttore pro tempore della “ Direzione Urbanistica e Gestione del Territorio ”); Roberto Politano ( Direttore p ro tempore della “Direzione Sviluppo Attività Produttive ”); Augusta Manuele (Direttore pro tempore della “Direzione Pubblica Istruzione”); Paolo Italia (Direttore pro tempore della “Direzione Pubblica Istruzione”); Giovanni Tomasello (Direttore pro tempore della “Direzione Manutenzione e Servizi Tecnici”); Corrado Persico (Direttore pro tempore della “ Direzione Politiche Sociali e per la famiglia”); Salvatore Costanzo (Direttore pro tempore della “Direzione Cultura”).

Nel corso delle indagini i militari del Nucleo di polizia tributaria di Catania hanno proceduto, su delega dell’Autorità Giudiziaria, all’acquisizione di un’ingente mole di documentazione presso vari uffici del Comune nonché presso le sedi delle principali aziende dallo stesso partecipate. Nel contempo, allo scopo di svolgere una compiuta analisi della documentazione acquisita, tenuto conto della specificità delle regole di contabilità previste dal Testo Unico Enti Locali, la Procura ha nominato, quale consulente tecnico, un Professore ordinario di “Economia ed Amministrazione delle Aziende Pubbliche” presso l’Università degli Studi di Palermo. L’esame svolto ha consentito di evidenziare significative anomalie nella formazione e nell’approvazione dei documenti contabili in argomento, con specifico riferimento a: appostamento in bilancio di ingenti quote di “residui attivi ” risalenti nel tempo e di dubbia esigibilità, per un importo complessivi di oltre 270 milioni di euro; “debiti fuori bilancio ” per oltre 78 milioni di euro, la cui certezza in ordine alla manifestazione finanziaria avrebbe dovuto indurre l’Amministrazione comunale all’individuazione delle necessarie coperture; disallineamenti contabili emergenti tra i valori iscritti in bilancio dall’ente locale controllante (Comune di Catania) rispetto a quelli rilevati nei bilanci delle società partecipate per circa 34 milioni di euro; classificazione di somme, pari a circa 20 milioni di euro, nell’ambito di voci di bilancio dalle quali non emergeva la loro natura di passività.


 

 

Altre notizie - archivio_2012-13

....................................vai all'archivio 2008

 

  Lettere al direttore: direttore@siciliamillennium.it


   

 Giornalismo, cinema, sport, enti, istituzioni


LA PAGINA DEL DIRETTORE - Lettere 

 


 

..............................................


 18 aprile 2014

www.siciliamillennium.it 

TORINO - Salute e riabilitazione, Siglato il protocollo d’intesa tra Inail e Regione Piemonte
 

............  ...........per saperne di più

 21 settembre 2013

www.siciliamillennium.it 

ROMA, 21set13  -  Sanita': stop intramoenia se liste attesa troppo lunghe - Zingaretti, valuteremo dg su tempi, via chi non li rispetta

21 settembre 2013 ore: 18.30
 

................................per saperne di più

 21 settembre 2013

www.siciliamillennium.it 

21set13  - Influenza, a Catanzaro farmacie attive per campagna vaccinale
21 settembre 2013 ore: 17.34
 

.........................................per saperne di più

 21 settembre 2013

www.siciliamillennium.it 

ROMA, 21set13  -  Recapito a domicilio dei farmaci
Federfarma, Servizi: rischio per la salute pubblica

21 settembre 2013 ore: 15.34
 

.......................................per saperne di più

 21 settembre 2013

www.siciliamillennium.it 

ROMA, 21set13  -  Dossier farmaceutico:  Mandelli: primo passo per mettere in rete i professionisti della salute
21 settembre 2013 ore: 14.34
 

........................................per saperne di più


 20 settembre 2013

www.siciliamillennium.it 

ROMA, 20set13  -  Cresce la sensibilità al dolore e cala l’analgesia con la codeina
20 settembre 2013 ore: 20.50
 

........................... .............per saperne di più


 24 Luglio 2013

www.siciliamillennium.it 

MILANO, 24lug13  -  Stili di vita sani per una vescica in forma: ecco il segreto della prova bikini, I consigli di Fondazione italiana continenza per arrivare in spiaggia in salute e lasciare a casa i problemi dell’incontinenza. Le corrette abitudini per evitare spiacevoli inconvenienti anche in vacanza

24 luglio 2013 ore: 19.30

...................................per saperne di più


 18 luglio 2013

www.siciliamillennium.it 

GERUSALEMME,  -  18 luglio 2013 : Ridotte ricadute sclerosi multipla recidivante remittente

La fase III dello studio GALA pubblicato su Annals of Neurology dimostra che una dose più concentrata di glatiramer acetato somministrata tre volte alla settimana, riduce l'incidenza annua di ricadute nel trattamento della Sclerosi Multipla Recidivante Remittente
18 luglio 2013 ore: 19.00

.........................................per saperne di più


..............................                                            ...........per saperne di più


  .

 




™SiciliaMillennium
 Fondato nel febbraio 2001
progetto grafico Edizioni Steri - Enza Garipoli Edizioni
progetto editoriale-impaginazione: Enza Garipoli
© sicilia millennium 2001 - 2014
All rights reserved - Tutti i diritti riservati  --